Contattaci: (+39) 0704624216 - WhatsApp 3664426163 - info@autogp.it   Profilo LinkedIn  Profilo Facebook  Profilo Twitter 
Auto GP - Corsi Guida Sicura - Sportiva ed Eco Drive » Corsi Guida Sicura    » Corsi Guida Difensiva    » Corsi Guida Sportiva    » Corsi Eco Drive        
Training » Controllo Veicolo La Guida Dinamica Auto La Frenata Aquaplaning Le Traiettorie Consigli di Guida
 

Logo Volante  Sintesi delle violazioni al Codice della Strada

 

Sintesi delle violazioni per cui è prevista la decurtazione di punteggio

La patente a punti è stata introdotta nel 2003, per dissuadere anche i più irriducibili dal commettere violazioni del codice della strada. La sanzione della decurtazione dei punti, infatti, si accompagna e si somma alla multa, unendo una punizione immediata (il pagamento della sanzione) ad una pena più “a lungo termine”. Ognuno di noi è dotato all’inizio di 20 punti sulla patente, e la perdita di un paio di essi non crea subito disagio. Ma, in caso di violazioni ripetute nel tempo, le conseguenze negative possono essere molteplici e ben più fastidiose di un piccolo salasso economico.

Può capitare di commettere o credere di aver commesso qualche infrazione e, nell’attesa della temuta comunicazione da parte dell’autorità, il dubbio più fastidioso è: quanti punti della patente potrei aver perso? Nella tabella che segue trovi ogni risposta.

 

Punti Infrazione
10
  • Superamento dei limiti di velocità di oltre 60 km/h.
  • Circolazione contromano nelle curve, sui dossi o in condizioni di limitata visibilità o su strada divisa in carreggiate separate.
  • Sorpasso in situazioni gravi e pericolose (curve, dossi, incroci ecc.); sorpasso per veicoli pesanti (> 3.5t); sorpasso di veicoli fermi ai semafori, ai passaggi a livello o incolonnati, di tram o filobus fermi; sorpasso di veicolo che sta a sua volta già sorpassando ecc.
  • Trasporto di materie pericolose senza autorizzazione o in violazione delle prescrizioni.
  • Trasporto di materie pericolose senza osservare le prescrizioni ministeriali relative ad idoneità tecnica e dispositivi di equipaggiamento dei veicoli.
  • Mancato rispetto di oltre il 20% del periodo minimo di riposo giornaliero e del limite giornaliero dei tempi di guida per gli autisti di camion e autobus muniti di tachigrafo.
  • Inversione di marcia in autostrada o sulle strade extraurbane principali o procedervi in contromano.
  • Retromarcia in autostrada.
  • Circolazione in autostrada o sulle strade extraurbane principali sulle corsie di emergenza e d’immissione ed uscita fuori dai casi previsti.
  • Mancato rispetto di oltre il 20% del periodo minimo di riposo giornaliero e del limite giornaliero dei tempi di guida per gli autisti di camion e autobus non necessitanti di tachigrafo.
  • Veicolo sprovvisto di cronotachigrafo o limitatore di velocità.
  • Guida in stato di ebbrezza.
  • Guida in condizioni di alterazione fisica e psichica correlata a sostanze stupefacenti.
  • Darsi alla fuga in incidente con gravi danni ai veicoli causato dal proprio comportamento.
  • Darsi alla fuga in incidente con lesioni a persone causato dal proprio comportamento.
  • Forzare un posto di blocco, dove il fatto non costituisca reato.
8
  • Mancato rispetto della distanza di sicurezza che abbia causato un incidente con lesioni gravi.
  • Comportamento irregolare o pericoloso nei passaggi ingombrati e nelle strade di montagna che abbia causato gravi lesioni a persone.
  • Inversione di marcia in prossimità o in corrispondenza degli incroci, delle curve o dei dossi.
  • Violazione dell’obbligo di precedenza ai pedoni.
  • Violazione dell’obbligo di consentire al pedone in stato di invalidità o a bambini e anziani l’attraversamento di una strada.
6
  • Mancata osservanza dello stop.
  • Passaggio con semaforo rosso o agente del traffico.
  • Violazione degli obblighi di comportamento ai passaggi a livello.
  • Superamento dei limiti di velocità di oltre 40 km/h, ma non di oltre 60 km/h.
5
  • Circolazione a velocità non commisurata alle particolari condizioni in cui si svolge la circolazione.
  • Violazione degli obblighi relativi alla precedenza.
  • Mancato rispetto delle regole di sorpasso.
  • Non osservanza delle distanze di sicurezza con conseguente collisione e gravi danni ai veicoli.
  • Comportamento irregolare o pericoloso nei passaggi ingombrati e nelle strade di montagna causando gravi danni a veicoli.
  • Condurre un motociclo o una motocarrozzetta senza casco, con casco irregolare o non allacciato, ovvero trasportare altro passeggero in tali condizioni.
  • Mancato allacciamento delle cinture del conducente e/o del trasportato minorenne o mancato uso dei seggiolini per bambini.
  • Alterazione del corretto uso delle cinture.
  • Uso di cuffie o apparecchi radiotelefoni durante la guida e mancato utilizzo delle lenti se prescritte.
  • Mancato rispetto di oltre il 10% del periodo minimo di riposo giornaliero per gli autisti di camion e autobus muniti di tachigrafo.
  • Mancato rispetto di oltre il 20% del periodo minimo di riposo giornaliero per gli autisti di camion e autobus muniti di tachigrafo.
  • Mancato rispetto di oltre il 10% del periodo minimo di riposo giornaliero per gli autisti di camion e autobus non necessitanti di tachigrafo.
  • Mancato rispetto di oltre il 20% del periodo minimo di riposo giornaliero per gli autisti di camion e autobus non necessitanti di tachigrafo.
  • Circolazione con tasso alcolemico accertato superiore a 0 e non superiore a 0,5 gl per conducenti di meno di 21 anni, neo patentati cat. B, per trasporti professionali di persone e di cose, di veicoli maggiori di 3,5t, di veicoli con rimorchio con MCPC maggiore di 3,5, di autobus, di autoarticolati, di autosnodati.
4
  • Circolazione contromano (non in curva).
  • Omettere di occupare la corsia più libera a destra, sulle strade con carreggiata a due o più corsie.
  • Caduta o spargimento sulla carreggiata di materie viscide ed infiammabili o che potrebbero causare pericolo.
  • Trasporto cose con eccedenza di carico superiore a 3 t., o superiore al 30% della massa complessiva per i veicoli fino a 10 t.
  • Trasporto merci pericolose con eccedenza di carico rispetto al limite consentito.
  • Trasporto persone in sovrannumero sui veicoli adibiti abusivamente a taxi o a noleggio.
  • Circolazione in autostrada con veicolo avente carico disordinato, non saldamente assicurato ovvero con carico suscettibile di dispersione perché non coperto adeguatamente.
  • Non fermarsi in incidente con soli danni a cose causato dal proprio comportamento.
  • Violazione dell’obbligo di consentire al pedone attraversamento di una strada sprovvista di strisce pedonali.
3
  • Mancato accertamento delle condizioni per effettuare il sorpasso.
  • Non osservare le distanze di sicurezza nei confronti di determinate categorie di veicoli, non osservare la distanza di sicurezza con conseguente collisione con soli danni a cose.
  • Uso dei fari abbaglianti in condizioni vietate.
  • Non osservare le prescrizioni di sistemazione e segnalamento di carico sul veicolo e omettere le cautele nel trasporto di carichi sporgenti.
  • Trasporto cose con eccedenze di carico non superiori a 3 t., o al 30% della massa a pieno carico per veicoli sino a 10 t.
  • Circolazione con autocarri adibiti a trasporto di veicoli, di animali, di container, macchine agricole o operatrici e balle di paglia e fieno con eccedenze consentite in altezza sulle strade larghe meno di 6,50 mt. ovvero aventi opere di sottovia con franco libero superiore a 20 cm.
  • Mancato rispetto di oltre il 10% del periodo minimo di riposo settimanale per gli autisti di camion e autobus muniti di tachigrafo.
  • Mancato rispetto di oltre il 10% del periodo minimo di riposo settimanale per gli autisti di camion e autobus non necessitanti di tachigrafo.
  • Mancato rispetto degli obblighi verso funzionari, ufficiali e agenti.
2
  • Mancato rispetto della segnaletica, ad eccezione dei segnali di divieto di sosta e di fermata.
  • Sorpasso a sinistra di un tram in fermata in sede stradale non riservata.
  • Cambiamenti di direzione o di corsia per inversione di marcia o svolte senza osservare le prescrizioni imposte.
  • Sosta nelle corsie riservate al transito degli autobus o veicoli su rotaia; sosta o fermata negli spazi riservati a veicoli per persone invalide o in corrispondenza di rampe, scivoli o corridoi di transito; sosta negli spazi riservati alla fermata degli autobus o dei taxi.
  • Omettere di liberare la carreggiata o di segnalare ingombri provocati dal proprio veicolo.
  • Omettere di segnalare il veicolo fermo sulla carreggiata, fuori dei centri abitati con l’apposito segnale di triangolo; non utilizzare i dispositivi di protezione rifrangenti individuali.
  • Trainare veicoli in avaria senza adeguata segnalazione o violando le altre prescrizioni.
  • Trasporto cose in eccedenza di peso non superiore a 2 t. o al 20% della massa per veicoli sino a 10 t.
  • Trasporto di materie pericolose senza osservare le prescrizioni ministeriali per la tutela dei conducenti o dell’equipaggio e la adeguata compilazione dei documenti di trasporto e delle istruzioni di sicurezza.
  • Trasporto persone in sovrannumero sulle autovetture.
  • Mancato rispetto di oltre il 10% il limite giornaliero massimo dei periodi di guida per gli autisti di camion e autobus muniti di tachigrafo.
  • Mancato rispetto di oltre il 20% il limite settimanale massimo dei periodi di guida per gli autisti di camion e autobus muniti di tachigrafo.
  • Mancato rispetto delle disposizioni relative alle interruzioni di guida per gli autisti di camion e autobus muniti di tachigrafo.
  • Trainare veicoli, che non siano rimorchi, sulle carreggiate, sulle rampe, sugli svincoli, sulle aree di parcheggio di servizio e su ogni altra pertinenza delle autostrade.
  • Violazione delle prescrizioni per la circolazione sulle autostrade e sulle superstrade (strade extraurbane principali). Rientrano in questa ipotesi: lasciare in sosta i veicoli sulle autostrade o sulle aree di servizio o di parcheggio; esercitare attività di soccorso senza autorizzazione ecc.
  • Violazione delle prescrizioni dei comportamenti durante la circolazione in autostrada o sulle superstrade. Rientrano in questa ipotesi ad esempio: non osservare l’obbligo di immettersi sulle autostrade e sulle superstrade servendosi delle apposite corsie e dando la precedenza ai veicoli circolanti sulle corsie di scorrimento; uscire dalle stesse autostrade o superstrade senza servirsi delle apposite corsie di decelerazione; cambiare corsia di marcia senza la preventiva segnalazione; in caso di arresto del traffico su tratti ove la corsia di emergenza manchi o sia occupata, non agevolare il transito di veicoli di polizia o di soccorso omettendo di portarsi il più vicino possibile alla striscia di sinistra della prima corsia; lasciare in sosta di notte il veicolo senza tenere accese le luci di posizione e quelle di emergenza; procedere affiancato ad altro veicolo in autostrada o sulle superstrade; non osservare il corretto incolonnamento per il pagamento del pedaggio.
  • Ostacolo alla circolazione o accodamento alla marcia dei mezzi adibiti a servizi di polizia, antincendio e autoambulanze.
  • Mancato rispetto di oltre il 10% il limite giornaliero massimo dei periodi di guida per gli autisti di camion e autobus non necessitanti di tachigrafo.
  • Mancato rispetto di oltre il 20% il limite settimanale massimo dei periodi di guida per gli autisti di camion e autobus non necessitanti di tachigrafo.
  • Mancato rispetto delle disposizioni relative alle interruzioni di guida per gli autisti di camion e autobus non necessitanti di tachigrafo.
  • Non osservare gli obblighi previsti in caso di incidente, come la salvaguardia, la sicurezza della circolazione ed il mantenimento dello stato dei luoghi e delle tracce; in incidente con soli danni a cose evitare intralcio alla circolazione; fornire le proprie generalità; ecc.
1
  • Non far uso dei dispositivi di illuminazione o segnalazione visiva quando è prescritto.
  • Uso improprio dei fari.
  • Trasportare cose con eccedenza di carico non superiore ad 1 t. o al 10% per veicoli fino a 10 t.
  • Non avere ampia libertà di movimento nelle manovre, trasportare persone in soprannumero e trasporto irregolare di persone, animale e oggetti.
  • Trasporto persone in soprannumero sui veicoli a due ruote, ovvero violare le prescrizioni relative al trasporto di oggetti o trainare o farsi trainare con veicoli a due ruote.
  • Mancato rispetto di oltre il 20% il limite settimanale massimo dei periodi di guida per gli autisti di camion e autobus muniti di tachigrafo.
  • Mancato rispetto di oltre il 20% il limite settimanale massimo dei periodi di guida per gli autisti di camion e autobus non necessitanti di tachigrafo.

 

Driver Safety

 
CHI SIAMO

AutoGP.it, nasce nel 2003 per volontà e dedizione di un gruppo di appassionati e protagonisti dell'Automotive e del Motorsport in Italia...

+ continua
CONTATTACI

Se vuoi contattarci entra nella sezione contatti oppure:
  • Tel. 0704624216
  • WhatsApp 3664426163
  • info@autogp.it
DISCLAIMER & PRIVACY
REGISTRAZIONE

Registrati al nostro sito, per ricevere tutti gli aggiornamenti e le ultime novità in tema di sicurezza stradale...

+ continua

COLLEGAMENTI RAPIDI SINTESI VIOLAZIONE CDS

Sintesi delle violazioni per cui è prevista la decurtazione di punteggio...

+ continua
AUTOGP SOCIAL

Seguici e tieniti aggiornato anche sul social che preferisci
 
Auto GP Social Linkedin Auto GP Social Facebook Auto GP Social Twitter
AUTOGP ADVERTISING

Il Web promotion sul nostro sito è molto efficace, perché mirato e rivolto agli operatori di uno specifico settore...

+ continua
COLLABORARE CON AUTOGP

Far parte del nostro Gruppo significa unirsi a persone con competenze altamente specializzate, una realtà dinamica...

+ continua
© 2003-2022 Autogp.it Academy  Contatti  Premessa  Consigli di Guida   Motorsport