Contattaci: (+39) 0704624216 - WhatsApp 3664426163 - info@autogp.it   Profilo LinkedIn  Profilo Facebook  Profilo Twitter 
Auto GP - Corsi Guida Sicura - Sportiva ed Eco Drive » Corsi Guida Sicura    » Corsi Guida Difensiva    » Corsi Guida Sportiva    » Corsi Eco Drive        
Controllo Veicolo La Guida Dinamica Auto La Frenata Aquaplaning Le Traiettorie Consigli di Guida
Trasferimento dei carichi » L'Aderenza Angolo di deriva Pneumatici Cerchi di Cam Sottosterzo Sovrasterzo

  Comportamento dinamico di una vettura

 

L'aderenza.

          Abbiamo visto che l’inerzia tende a conservare l’autoveicolo nel suo stato di quiete o di moto rettilineo uniforme fino a quando non venga applicata ad esso una forza sufficientemente intensa, come fa il conducente agendo sul comandi:

  • con l’acceleratore applica la forza motrice che lo mette in moto se fermo o lo accelera se in movimento;
  • con il freno trasmette la forza frenante, opposta al moto, che lo rallenta o lo arresta;
  • con il volante imprime la forza sterzante che modifica la direzione del suo moto.

 

           L’intensità delle forze necessarie a guidare il veicolo dipende da molti fattori fra cui la sua massa e la sua velocità. Bisogna tenere presente però che queste forze non posso- no essere arbitrariamente elevate, infatti per poter essere trasmesse devono avere una valore tale da rimanere nei limiti dell'aderenza tra superficie stradale e pneumatici, altrimenti questi slittano e il veicolo non risponde più ai comandi. Affinché queste forze non superino il limite dell’aderenza, non potendosi diminuire la massa, il conducente può agire solo sulla rapidità con cui effettua la manovra regolandola in base alle condizioni di aderenza. Ad esempio su un fondo innevato, deve partire lentamente accelerando il minimo indispensabile e rilasciando la frizione con la massima gradualità. Oppure, per affrontare una curva, sterzare gradualmente anticipando adeguatamente la manovra, oltre ad essere pronto a percepire il limite di aderenza dei pneumatici. L’aderenza rappresenta quindi il limite entro il quale un veicolo può essere guidato.

         

          L’aderenza e un fenomeno fisico dovuto al compenetrarsi dell’irregolarità di due superfici a contatto ed esprime la loro capacità di trasmettersi reciprocamente delle forze (Figura 13). In un veicolo l‘aderenza A dipende dal peso P gravante sulle ruote e dal coefficiente di aderenza f, cioè dal tipo di materiale che compone i pneumatici e le caratteristiche del fondo stradale. Dalla tabella 1 e‘ utile rilevare come non è necessario marciare su neve o ghiaccio per trovarsi in condizioni di aderenza precaria, perché già su un comune asfalto liscio bagnato l’aderenza si dimezza, rendendo la guida incerta e difficoltosa.

Driver Safety

 
CHI SIAMO

AutoGP.it, nasce nel 2003 per volontà e dedizione di un gruppo di appassionati e protagonisti dell'Automotive e del Motorsport in Italia...

+ continua
CONTATTACI

Se vuoi contattarci entra nella sezione contatti oppure:
  • Tel. 0704624216
  • WhatsApp 3664426163
  • info@autogp.it
DISCLAIMER & PRIVACY
REGISTRAZIONE

Registrati al nostro sito, per ricevere tutti gli aggiornamenti e le ultime novità in tema di sicurezza stradale...

+ continua

COLLEGAMENTI RAPIDI SINTESI VIOLAZIONE CDS

Sintesi delle violazioni per cui è prevista la decurtazione di punteggio...

+ continua
AUTOGP SOCIAL

Seguici e tieniti aggiornato anche sul social che preferisci
 
Auto GP Social Linkedin Auto GP Social Facebook Auto GP Social Twitter
AUTOGP ADVERTISING

Il Web promotion sul nostro sito è molto efficace, perché mirato e rivolto agli operatori di uno specifico settore...

+ continua
COLLABORARE CON AUTOGP

Far parte del nostro Gruppo significa unirsi a persone con competenze altamente specializzate, una realtà dinamica...

+ continua
© 2003-2022 Autogp.it Academy  Contatti  Premessa  Consigli di Guida   Motorsport