Contattaci: (+39) 0704624216 - WhatsApp 3664426163 - info@autogp.it   Profilo LinkedIn  Profilo Facebook  Profilo Twitter 
Auto GP - Corsi Guida Sicura - Sportiva ed Eco Drive » Corsi Guida Sicura    » Corsi Guida Difensiva    » Corsi Guida Sportiva    » Corsi Eco Drive        
Controllo Veicolo La Guida Dinamica Auto La Frenata Aquaplaning Le Traiettorie Consigli di Guida
Pneumatici Freni Ammortizzatori Luci » Carico bagagli Sicurezza

Logo Volante  Controllo dei componenti importanti di automobile

 

  • Consigli per il carico bagagli

    Tutte le autovetture hanno dei portaoggetti e devono essere usati; non lasciamo oggetti, anche piccoli, in giro nella nostra auto, perche’ in caso di incidente o di brusche frenate, diventeranno dei proiettili pericolosi per noi e peri nostri passeggeri. il carico di valigie o simili dovrà avvenire all’interno del bagagliaio, disponendo i pesi maggiori verso la parte bassa della auto; in caso si utilizzino anche i divani posteriori, bloccare questi oggetti in modo che non creino problemi in situazioni di rischio. E molto importante, dopo un carico notevole dell’auto, adeguare le pressioni dei pneumatici, come consigliato sul libretto di uso e manutenzione.

              Un viaggio. Prima di intraprendere un viaggio e‘ sempre utile informarsi sulle condizioni meteo e sulla viabilità; partire rilassati e con un buon umore ci aiuterà a viaggiare con più serenità e più concentrazione. il rendimento del conducente diminuisce con la stanchezza, il sonno, l’utilizzo di farmaci, l‘abuso di alcool o cibo, lo stress o alcune patologie. Inoltre, le capacità fisiche e cognitive di un individuo, si riducono inevitabilmente con l’età, ma non sempre i conducenti sono disposti ad ammetterlo (soprattutto a loro stessi) adeguando conseguentemente lo stile di guida e le prestazioni richieste al loro fisico.

              L’attenzione. Di primaria importanza durante la guida, spesso provoca affaticamento. E l’abilità del conducente si mostra nella sua capacità di gestirsi: si rilassa quando le condizioni della circolazione lo permettono, aumenta immediatamente il livello di attenzione quando le circostanze lo richiedono, si ferma a riposare quando la stanchezza non garantisce più le condizioni necessarie alla guida.

              La stanchezza. È la spia della diminuita efficienza muscolare e neurologica che riduce la capacità percettiva, intellettiva e muscolare aumentando anche di molto il tempo di reazione agli stimoli. È molto pericoloso per la nostra e altrui sicurezza mettersi alla guida già stanchi e lo e‘ altrettanto insistervi per un tempo eccessivo. Il colpo di sonno arriva all’improvviso e la stessa sonnolenza riduce drasticamente le capacità cognitive, di controllo e reattive del conducente. Le ore più critiche sono tra le due e le quattro del mattino e tra le quattordici e le sedici del pomeriggio. Per eliminare la stanchezza, l’unica “medicina” e‘ il riposo: il caffè, due passi 0 un po’ di aria fresca sono solo rimedi apparenti e momentanei.

              Cibo e bevande. Ancora più pericolosa della stanchezza e‘ l‘ebbrezza da alcool o stupefacenti perchè riduce il senso del pericolo e la capacità di autocontrollo. La legge stabilisce per l'alcool un limite di 0,5 g/l. che si raggiunge mediamente con poco più di 1/4 di vino, meno di un litro di birra leggera e solo un bicchierino o due di superalcolici, quantità mediamente smaltite dall’organismo in circa due ore. L’utilizzo di alcolici e‘ dunque sconsigliato oltre che vietato, mentre è opportuno bere molta acqua o succhi di frutta. Anche mangiare troppo diminuisce le capacità del conducente perchè la digestione induce un maggiore afflusso di sangue all’apparato digerente sottraendolo a muscoli e cervello. Però è altrettanto sbagliato viaggiare a stomaco vuoto. Mangiare un po‘ prima di partire e fare piccoli spuntini in viaggio.

              Pit stop. Durante un viaggio, effettuare delle soste e‘ più che opportuno, non saranno 15 minuti a farci arrivare tardi a destinazione. il consiglio e‘ quello di fare delle sosta di 15/20 minuti, ogni ora e mezzo o due di viaggio; scendere dall’auto sgranchirsi gambe e braccia. tare una breve passeggiata. magari per prendere un caffé o una bevanda rinfrescante. Lo stacanovista del volante e‘ un soggetto a rischio di incidente.

 
CHI SIAMO

AutoGP.it, nasce nel 2003 per volontà e dedizione di un gruppo di appassionati e protagonisti dell'Automotive e del Motorsport in Italia...

+ continua
CONTATTACI

Se vuoi contattarci entra nella sezione contatti oppure:
  • Tel. 0704624216
  • WhatsApp 3664426163
  • info@autogp.it
DISCLAIMER & PRIVACY
REGISTRAZIONE

Registrati al nostro sito, per ricevere tutti gli aggiornamenti e le ultime novità in tema di sicurezza stradale...

+ continua

COLLEGAMENTI RAPIDI SINTESI VIOLAZIONE CDS

Sintesi delle violazioni per cui è prevista la decurtazione di punteggio...

+ continua
AUTOGP SOCIAL

Seguici e tieniti aggiornato anche sul social che preferisci
 
Auto GP Social Linkedin Auto GP Social Facebook Auto GP Social Twitter
AUTOGP ADVERTISING

Il Web promotion sul nostro sito è molto efficace, perché mirato e rivolto agli operatori di uno specifico settore...

+ continua
COLLABORARE CON AUTOGP

Far parte del nostro Gruppo significa unirsi a persone con competenze altamente specializzate, una realtà dinamica...

+ continua
© 2003-2022 Autogp.it Academy  Contatti  Premessa  Consigli di Guida   Motorsport